www.cristianmastropietro.com

Omocisteina, mutazione MTHFR e importanza delle vitamine B attivate

L’omocisteina è un aminoacido solforato il cui livello nel sangue è regolato dall’attività dell’ enzima MTHFR (metilentraidrofolato redutassi) e dalle vitamine B6, B12, B9 come cofattori. Livelli elevati di omocisteina nel sangue sono predittori di malattie infiammatorie e cardiovascolari. Fattori genetici di mutazioni specifiche del gene che codifica MTHFR fanno si che l’enzima non funzioni…

https://www.cristianmastropietro.com/prenota/

INTOLLERANZA ALL’ISTAMINA

L’intolleranza all’istamina (HIT) è il termine per quel tipo di intolleranza alimentare che include una serie di reazioni indesiderate come risultato dell’istamina accumulata o ingerita. Nelle linee guida tedesche del 2017, gli specialisti tedeschi e svizzeri preferiscono il termine “reazioni avverse all’istamina ingerita. Questa è una condizione causata da uno squilibrio tra l’istamina rilasciata dal…

www.cristianmastropietro.com

CALCOLA IL TUO PESO IDEALE

In assenza di strumentazioni professionali, esistono diverse formule per calcolare il peso ideale, quella che preferisco per la sua semplicità di calcolo è la formula di Lorenz. La formula di Lorenz è tra le più utilizzate nel calcolo del peso ideale e prende in considerazione l’altezza del soggetto. Uomini: altezza in cm – 100 –…

www.cristianmastropietro.com

COSA SONO I FODMAP?

I FODMAP sono carboidrati a catena corta che fermentano rapidamente e possono essere scarsamente assorbiti. FRUTTOSIO Il fruttosio è un monosaccaride. È il FODMAP più piccolo. L’assorbimento del fruttosio nell’intestino tenue si basa sull’attività di speciali “trasportatori di zucchero” che si trovano nella parete dell’intestino tenue. La maggior parte delle persone assorbe il fruttosio, ma…

colon irritabile

COS’E’ LA SIBO

SIBO è l’acronimo di small intestinal bacterial overgrowth o in italiano, sovracrescita batterica intestinale e identifica una condizione fisiopatologica caratterizzata da aumento della concentrazione batterica nei tratti alti dell’intestino. Si verifica pertanto una variazione quantitativa e qualitativa della flora batterica nel duodeno, digiuno e ileo, tale da indurre disturbi digestivi di varia entità. In condizioni…

www.cristianmastropietro.com

PQQ (pirrolochinolina chinone), nuova vitamina?

Negli anni 60 la PQQ (pirrolochinolina chinone o methoxatina) è stata segnalata per la prima volta come cofattore delle deidrogenasi batteriche. La PQQ è un chinone aromatico idrosolubile le cui proprietà chimiche sono analoghe alla combinazione delle caratteristiche chimiche della vitamina C, della vitamina B2 e della vitamina B6, in un’unica molecola. Ad esempio, sia la forma…

www.cristianmastropietro.com

INTEGRAZIONE DI COLLAGENE SI O NO? COSA DICE LA RICERCA

Nell’ultimo decennio, molti ricercatori hanno cercato di valutare gli effetti degli integratori di collagene sull’invecchiamento della pelle. In questo articolo, riporto una revisione sistematica del 2020 che ha messo in rassegna e valutato i vari studi che si trovano in letteratura, riguardo gli effetti degli integratori di collagene sui parametri di salute della pelle in soggetti…

www.cristianmastropietro.com

Vitamina K. Se non c’è, il calcio prende la direzione sbagliata

Il calcio è un elemento indispensabile, ma è importante non solo assicurarsi di assumerne abbastanza ma anche far sì che il calcio assunto vada a finire nel posto giusto, e cioè nelle ossa, e non magari sulle pareti delle arterie, dove può provocare il loro indurimento e calcificazione (arteriosclerosi). Quando non si assume abbastanza vitamina…